Lavoro Torino: 5 cose che dovresti sapere prima di iscriverti ad un corso di laurea

23.06_lavoro_laureati

Oggi per trovare lavoro a Torino, come nel resto di Italia, occorre una buona preparazione, tanta flessibilità e molte capacità personali.

Se da una parte stanno tornando alla luce i mestieri di una volta, come il panettiere o il fabbro, dall’altra, una buona laurea può ancora aiutarti a entrare nel mondo del lavoro. Purtroppo il titolo di studi da solo non basta. Se da una parte c’è chi ha la fortuna di aver trovato il più bel lavoro del mondo, dall’altra non è per niente facile cercare un impiego.

Cosa devi sapere prima di scegliere il tuo corso di studi

D’altronde, i corsi di laurea si sono moltiplicati come un nugolo di zanzare quando cala la sera in estate, e ormai è veramente faticoso raccapezzarsi e scegliere in mezzo alla miriade di facoltà proposte. Se sei anche tu in fase di decisione e ti guardi attorno smarrito, leggi questi punti e tienili ben a mente, ti aiuteranno ad orientarti.

  1. Laurea o meno? Prendere la laurea non è obbligatorio e non ti assicura di trovare un posto di lavoro. La cosa veramente importante è conoscere un mestiere, impararlo e saperlo fare bene. Che poi si tratti di un medico o di un panettiere, non ha importanza, quello che conta e trovare un corso di studi in grado di insegnarti un’attività.
  2. Gli sbocchi futuri. Prima di iscriverti ad un corso solo perché ti interessa, informati sugli sbocchi futuri. Al momento i laureati più richiesti sono gli ingegneri, gli economisti e le facoltà sanitarie.
  3. Scegli un percorso che ti piace. Visto che devi studiare, passare ore sui libri e poi trasformare quegli studi nella tua professione, tanto vale optare per qualcosa che ti fa piacere fare. Se fai meno fatica e ti applichi con piacere otterrai sicuramente dei buoni risultati.
  4. Quello che studi non sarà il tuo lavoro futuro. A meno che tu non abbia scelto medicina o intenda fare il commercialista, è molto probabile che di tutti gli esami che darai te ne serviranno una minima parte. Oggigiorno, la flessibilità è tutto nel mondo del lavoro. Quando entrerai in un’azienda, avrai appena iniziato ad imparare.
  5. Specializzati più che puoi. In un mercato del lavoro così competitivo, la specializzazione può fare la differenza. Più hai delle competenze tecniche e uniche e più diventi importante per un’azienda.

Infine, prova a immaginare come ti piacerebbe essere tra una decina di anni, dove vorresti vivere e come. Il modello di vita che ti piacerebbe rendere tuo è determinante per trovare l’impiego dei tuoi sogni.

E tu che corso di studi vorresti fare? Lascia un commento su www.torinoaffari.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *