5 consigli per combattere la timidezza

timidezza

Ti piacerebbe superare la timidezza e riuscire a mostrare chi sei veramente?

I timidi inguaribili lo sanno. Essere timidi è un vero problema! Soprattutto nella società delle certezze. Non sai se farti avanti, se è proprio questo il momento giusto, vorresti avere la battuta pronta, o fare quella domanda che hai sulla punta della lingua e invece, alla fine non fai niente di tutto ciò. Ma la timidezza non si limita a questo. È sentirsi un pesce fuor d’acqua quando sei in mezzo alla gente, non riuscire mai a mostrare il vero te stesso, bloccarti sempre sul più bello quando stai conoscendo una ragazza.

Ti piacerebbe riuscire a superare questo scoglio enorme?

La timidezza si può superare, basta volerlo. Per cominciare segui questi semplici passi e vedrai che riuscirai a smuovere qualcosa.

Nessuno è timido ma lo diventa

Nessuno nasce timido. Le persone diventano timide crescendo. I motivi possono essere svariati, fattori sociali, culturali, e ambientali. L’ambiente in cui sei cresciuto conta davvero tanto, il rapporto che hai instaurato con i tuoi genitori, il fatto che hai fratelli o sorelle e i tuoi primi anni d’infanzia contano tantissimo e sono determinanti per capire la persona che sei diventato.

Se sei diventato timido allora puoi smettere di esserlo

Facciamo un esempio se sei nato castano, resterai per tutta la vita castano, ma se ti schiarisci i capelli e diventi biondo allora puoi tornare ad essere castano quando li tagli. Sebbene non sia un esempio calzante al 100 per 100, l’idea è la stessa. Siccome quando sei nato non eri timido, di conseguenza puoi anche smettere di esserlo.

Quando sei timido?

Prova a pensare e a fare il punto della situazione. Quand’è che la tua timidezza emerge e tu ti chiudi a riccio?

  • Forse sei timido quando devi approcciare una bella donna?
  • Quando sei in pubblico e ti senti tutta l’attenzione addosso?
  • Ti senti timido di fronte a chi non conosci?

Se riesci ad individuare una situazione particolare in cui ti senti più timido e per contro una in cui ti senti a tuo agio allora significa che puoi superare il problema. La timidezza è un disagio. Il trucco sta nel metterti a tuo agio in una situazione scomoda.

Combatti la timidezza

Se hai individuato quale situazione ti fa stare male, visualizzala e affrontala. Poniamo che tu ti senta timido quando stai conoscendo una donna. Ti sei mai chiesto il perché di questo stato d’animo? Forse perché hai paura di un rifiuto o di fare brutta figura. Allora tieni a mente queste affermazioni:

  • Se fai scena muta e non provi un approccio, sicuramente lei non verrà da te e tu non potrai conoscerla
  • è meglio avere un rimpianto che un rimorso. Se ci provi, almeno puoi dire di averlo fatto comunque vada

Inizia ad accettarti per quello che sei

Il vero problema dei timidi è che non si accettano per quello che sono, tendono ad ingigantire i loro difetti e sminuire i loro pregi. Il primo passo, quindi, per migliorare è capire che tutte le persone hanno pregi e difetti e che tu non sei da meno. Cerca di mettere in evidenza i tuoi pregi e di andarne fiero. Vedrai che poco alla volta le persone se ne accorgeranno e tu ti sentirai più a tuo agio per essere accettato per le tue qualità.

Sei anche tu timido? Non immagini nemmeno quante persone ci sono timide come te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *