Auto Usate Torino: 6 mosse per proteggersi dalla truffa del contachilometri

 04.02 auto_contachilometri

Auto Usate Torino: solo lo scorso dicembre, un servizio delle Iene mostrava come i rivenditori di veicoli di seconda mano siano ancora propensi a truccare il contachilometri per qualche guadagno extra! Come evitare di non cadere nella trappola?

Negli ultimi anni, il mercato delle auto usate ha avuto un vero e proprio boom, complici la crisi e la maggiore trasparenza dell’offerta. Grazie a siti e portali dedicati, è diventato semplice cercare la vettura che soddisfa le nostre esigenze e verificare attraverso i commenti degli altri utenti l’affidabilità del rivenditore. Ma abbassare la guardia non è saggio! Il rischio di essere truffati è sempre dietro l’angolo. Uno dei trabocchetti più comuni, nonché più vecchi, è quello del contachilometri. Un trucco visto e rivisto, non solo nei film, in cui parecchia gente casca ancora!

Non vuoi essere il prossimo? Ecco come evitarlo!

Controlla i chilometri e l’anno di immatricolazione

Considera che le auto percorrono in media 200mila km l’anno. Quindi se un veicolo ha più di 5 anni ma meno di 100mila km potrebbe essere stato manomesso.

A caccia dell’asterisco

Alcuni produttori programmano i contachilometri affinché mostrino un asterisco nel momento in cui vengono alterati.

Chiedi sempre di vedere il libretto di circolazione originale

La copia non basta. Controlla bene che la cifra dei chilometri non abbia sbavature o correzioni , ma che sia scritta su uno sfondo pulito e con un carattere definito.

Fatti dare le ricevute dei tagliandi

Sperando che le abbia tenute! Così puoi verificare che il numero di chilometri segnato sulle ricevute combaci con quello del contachilometri.

Se mancano delle viti sul cruscotto

Potrebbero essere state tolte per manomettere il contachilometri.

Dai un’occhiata ai pneumatici

Se il contachilometri segna 40mila chilometri, la vettura dovrebbe avere ancora i suoi pneumatici originali, e il battistrada dovrebbe essere più profondo di 1,6 mm.

È comunque sempre meglio rivolgersi ad un meccanico per un check-up completo. Lo sguardo di un esperto può sempre dimostrarsi un valido aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *